Il Direttivo AIPH condivide il comunicato della SIS sui funerali di Silvio Berlusconi

Il Direttivo AIPH condivide pienamente il comunicato della Società Italiana delle Storiche (SIS) in merito alla tenuta di funerali di stato per Silvio Berlusconi.

Di seguito il testo del comunicato del Direttivo della Società Italiana delle Storiche (SIS)

In morte di Silvio Berlusconi

Una parte d’Italia piange in questi giorni Silvio Berlusconi, e gli tributa l’onore del lutto nazionale, finora riservato solo a Presidenti della Repubblica.

Gli affetti personali e i lutti dovuti alla perdita di una persona cara sono sempre da rispettare.

Altra cosa è però il lutto nazionale per un uomo che, pur avendo rivestito un ruolo istituzionale, ha sistematicamente offeso i valori costituzionali incrinando la sfera dei diritti e dei doveri propri della cittadinanza. 

Né sono meno inquietanti e inopportuni gli onori tributati a Berlusconi se si guarda alla sua vicenda da una prospettiva di genere. Berlusconi ha legittimato, nella comunicazione e nei comportamenti pubblici,  la reificazione e la mercificazione delle donne e dei corpi femminili, esaltando una maschilità patriarcale e paternalistica e contribuendo così a rallentare, e in qualche caso addirittura a invertire, il percorso verso una società più paritaria e rispettosa delle differenze di genere avviatosi con la caduta del fascismo, la Resistenza e la nascita dell’Italia repubblicana, e poi reso più celere dai femminismi degli anni Settanta del Novecento.

Crediamo che le donne italiane, nella loro faticosa marcia verso la parità e la messa in discussione degli assetti tradizionali della famiglia e della sessualità, abbiano avuto un avversario in Berlusconi e nel berlusconismo: un avversario potente, vigorosamente combattuto e di cui le proteste delle donne stesse hanno contribuito a decretare il declino.

Come storiche, per professione consapevoli del passato; come femministe attente ai diritti connessi alla sfera del genere e della sessualità; come donne sensibili al rispetto delle identità di genere e degli orientamenti sessuali, non possiamo oggi che esprimere con voce chiara e forte il nostro dissenso per la scelta di rendere a Berlusconi tributi istituzionali da riservare a chi rispetta i valori della Repubblica. 

 

Il direttivo della Società Italiana delle Storiche



Citare questo post
redazioneaiph (2023, 15 Giugno). Il Direttivo AIPH condivide il comunicato della SIS sui funerali di Silvio Berlusconi. AIPH - Associazione Italiana di Public History. Recuperato il 26 Febbraio 2024, da https://doi.org/10.58079/awpl

Potrebbero interessarti anche...

Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search