La Public History in Piemonte. Torino 7 maggio 2018

Polo del ‘900, Sala ‘900 e Sala Didattica
Via del Carmine, 14 – Torino

Prenotazioni e info su Eventbrite

La nuova proposta della public history italiana ha per fine la promozione della conoscenza storica presso il pubblico più vasto, la valorizzazione delle migliori esperienze che puntano sul coinvolgimento attivo di gruppi e comunità, la crescita e la formazione di public historian, ovvero professionisti qualificati nella conoscenza storica e con competenze specifiche e innovative anche nell’ambito della comunicazione. Intende inoltre essere una risorsa per il superamento della “crisi della storia” nel nostro Paese misurabile nel venir meno della percezione che il sapere storico sia di qualche utilità nella nostra società contemporanea e nell’affermarsi nel senso comune di visioni distorte e infondate sul nostro passato che aumentano la distanza fra i risultati a cui è pervenuta la storiografia e quanto i non addetti ai lavori presumono di conoscere.
u questi temi sono stati invitati a confrontarsi, per evidenziare potenzialità e ostacoli da rimuovere, esponenti del mondo dell’università e delle istituzioni culturali piemontesi, soggetti privati e pubblici, professionisti e giovani che operano nell’industria e nell’imprenditoria culturale oltre che nel volontariato culturale e di promozione sociale. Sarà un modo per promuovere l’emersione di nuove realtà e la conoscenza e la collaborazione fra enti e soggetti diversi, per valorizzare le migliori pratiche e verificare le opportunità per la crescita e la formazione di nuove professionalità nell’ambito della public history.
Sarà infine anche l’occasione per contribuire alla definizione del Manifesto della public history italiana che sarà per la prima volta presentato – programmaticamente in forma provvisoria- nell’incontro torinese, in vista della discussione in sede nazionale che si svolgerà nel corso della 2° conferenza nazionale dell’Associazione Italiana di Public History che si terrà a Pisa dall’11 al 15 giugno prossimi.

Polo del '900 Foto Polo - Enrico Muraro

Polo del ‘900 – Foto di Enrico Muraro

PROGRAMMA

Ore 9:00 Registrazione
Ore 9:30 – 10:30
Apertura dei lavori del Presidente del Polo del ‘900, Sergio Soave
Introduzione del Presidente dell’AIPH-Associazione Italiana di Public History, Serge Noiret

Ore 10:40 – 12:50 sessioni parallele
Le Università piemontesi
Qual è o potrebbe essere lo spazio della public history nelle attività della terza missione e nei nuovi progetti di formazione? Quali le forme sperimentate di storia applicata?
Coordina Sergio Scamuzzi, Vicerettore dell’Università di Torino
Relatori: Gianluca Cuniberti (Università di Torino), Bruno Maida (Università di Torino), Angelo Torre (Università del Piemonte orientale), Massimo Vallerani (Università di Torino)

Musei e biblioteche
Quali i progetti e le migliori esperienze per coinvolgere la partecipazione degli utenti e soprattutto dei giovani?  Come aumentarne il numero e la qualità delle esperienze?
Coordina Guido Vaglio, Direttore Museo Diffuso della Resistenza, Deportazione, Guerra, Diritti e della Libertà
Relatori: Barbara Berruti (Istituto piemontese per la storia della Resistenza), Caterina Ciccopiedi (Museo Egizio), Cecilia Cognigni e Davide Monge (Biblioteche Civiche di Torino), Massimo Venegoni (Studio Dedalo)

Ore 13:00 – 14:20
Pausa pranzo

Ore 14:30 – 16:40 sessioni parallele
Istituti storici e Archivi storici
Quali servizi e quali strategie per attrarre e coinvolgere nuovi utenti e soprattutto i giovani? Quali le sperimentazioni di maggiore successo anche nell’ambito del volontariato?
Coordina Luciano Boccalatte, Direttore Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”
Relatori: Stefano Benedetto (Settore Archivi della Città di Torino), Monica Grossi (Soprintendenza archivistica di Torino), Gabriella Morabito (Coordinamento degli istituti culturali del Piemonte), Giuseppe Sergi (Deputazione Subalpina di Storia Patria), Luciana Ziruolo (Rete degli Istituti della Resistenza piemontesi), Edoardo Garis (Archivio di Stato di Torino)

Public historian e industria culturale
Qual è la domanda e l’offerta di storia nell’industria culturale? Quali i casi di interesse nell’imprenditoria cultuale e quali occasioni di lavoro per i public historian?
Coordinano Alessandro Bollo (Polo del ‘900) e Chiara Ottaviano (AIPH e Cliomedia Officina)
Relatori: Matteo Bagnasco (Compagnia di San Paolo), Giovanni Campagnoli (Hangar Piemonte), Luca Dal Pozzolo (Osservatorio culturale del Piemonte), Susanna Gianandrea (Mediateca Rai Torino)

Ore 17:00 – 18:30
Assemblea generale
Presiede Andrea Giardina, Presidente Comitato scientifico AIPH e Presidente della Giunta Centrale per gli Studi Storici
Saranno riportati all’assemblea le conclusioni dei singoli panel e discussi i temi del Manifesto della public history italiana.

Interverranno inoltre:
Maria Luisa Barelli (Politecnico di Torino), Maurizio Biasin (Centro di Documentazione Storica, Circoscrizione 5), Paola Boccalatte (MuseoTorino), Tomaso Boyer (Manitoba), Marco Carassi (Associazione Amici dell’Archivio di Stato), Augusto Cherchi (Alicubi e ANAI), Diego Deidda (Gruppo di ricerca storica delle valli Stura, Grana e Maira), Carlo Greppi (Istoreto), Mariachiara Guerra (Politecnico di Torino), Daniele Jalla (Icom), Walter Martiny (Edizioni del Capricorno), Leonardo Mineo (Archivio di Stato di Torino), Roberto Orlandini (Biblioteca Nazionale di Torino), Franco Orsola (Biblioteca Archimede di Settimo), Barbara Spezini (Associazione Articolo 10), Gelsomina Spione (Università di Torino), Mattia Temponi (Cinefonie), Walter Tucci (Associazione Cliomedia Public History), Gianfranco Zidda (sito megalitico di St. Martin-de-Corléans).

#publichistorypiemonte #publichistorypolodel900
Per farsi conoscere e promuovere le proprie iniziative nell’ambito della public history
La Conferenza sulla public history in Piemonte è un’occasione per promuovere iniziative e progetti di enti pubblici e privati, associazioni e imprese culturali che operano nell’ambito della public history. Per fare conoscere la propria realtà e le proprie iniziative posta sui social degli enti organizzatori e partner immagini e brevi testi con gli ashtag #publichistorypiemonte #publichistorypolodel900.

I social di AIPH

      AIPH – Associazione Italiana di Public History

     @PublicHistoryIT

      @aiph_publichistoryit

 

La Conferenza è organizzata da:

                           
www.polodel900.it                 www.aiph.it

 

In collaborazione con:

                           

 


Potrebbero interessarti anche...