RaccontAvo (Andrea Oldani – Associazione PopHistory)

Poster presentato da Andrea Oldani (Associazione PopHistory)

Il progetto RaccontAvo è stato realizzato dal Dott. Andrea Oldani nel contesto del Master di II Livello in Public History dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in collaborazione con l’Archivio Civico Storico e il Comune di Monza, partner istituzionali del progetto. La mappa, con la relativa spiegazione delle finalità del progetto sono visibili ai seguenti link https://storymaps.arcgis.com/stories/ce62672881e84e7c9e9377b81bda173f
https://comunemonza.maps.arcgis.com/apps/MapSeries/index.html?appid=c0da5dc32a444f8e823d96dae48bfeb8.
RaccontAvo attualmente si compone di una mappa digitale, sviluppata tramite il software Esri StoryMaps, che contiene i dati quasi 600 cittadini e cittadine monzesi morti durante la Seconda Guerra Mondiale e georeferenziati sulla base del domicilio dell’epoca. È stata creata una mappa generale a cui sono stati affiancati tredici percorsi tematici (Caduti in Russia, Caduti in Grecia, Caduti in Nord Africa, AOI e India, Vittime Civili, Morti e Dispersi in mare, Deportati Politici e Partigiani, Fascisti e RSI, Internati Militari Italiani, Lavoratori Italiani, Caduti sul Territorio Nazionale, Caduti nei Balcani, Caduti in Francia e Caduti con Informazioni Parziali).
Le fonti che sono state utilizzate, conservate presso l’Archivio Storico del Comune di Monza, sono le serie “Pensioni di Guerra” “Assistenza alle Famiglie” e “Presenti alle Bandiere”. In particolare il progetto RaccontAvo mira a valorizzare il contenuto della serie Pensioni di Guerra, che risultava essere inedito e privo di strumenti di corredo archivistici.
Il nome infatti è già di per sé evocativo di quella che è la finalità del progetto: coinvolgere nella raccolta di fonti private i discendenti dei caduti monzesi. Ad oggi è stato dunque compiuto il primo passo di un progetto che ha l’ambizione di diventare un archivio digitale partecipativo per la città di Monza in grado di raccogliere documentazione che successivamente sarà utilizzata per integrare le informazioni già presenti nei popup (dati anagrafici dei caduti, segnatura archivistica delle fonti, corpo e grado militare, causa e data di irreperibilità).

The project RaccontAvo was realized by Dott. Andrea Oldani as field project in the context of the II Level Public History’s Master of Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in association with the Civic and Historical Archive of the Municipality of Monza. The StoryMap, alongside the a brief description of the project, are currently shown on the Web at the following links https://storymaps.arcgis.com/stories/ce62672881e84e7c9e9377b81bda173f
https://comunemonza.maps.arcgis.com/apps/MapSeries/index.html?appid=c0da5dc32a444f8e823d96dae48bfeb8.
RaccontAvo currently consists of a digital map, developed using the software Esri StoryMaps, that contains data from nearly 600 citizens of Monza died during WW2. They were all localized by their address. At the present a general map is displayed on the website of Monza’s Municipality which is flanked by 13 thematic paths (Fallen in the Russian Campaign, Fallen in the Greek Campaign, Fallen in North Africa, AOI and India, Civilians, Fallen and Missing in action in the Mediterranean Sea, Political Deportees and Partisans, Fascists and RSI, Italian War Prisoners, Italian Workers, Fallen in Italy, Fallen in the Balkans, Fallen in France and Fallen with incomplete informations).
The sources used to support the project were all collected from the local archive: “Pensioni di Guerra” “Assistenza alle Famiglie” e “Presenti alle Bandiere”. The aim of RaccontAvo was mainly to evaluate “Pensioni di Guerra”, previously unknown and without archival instruments like an inventory.
The name RaccontAvo recalls the aim of the project itself: to involve the descendants of the fallen in the process of collection private sources (letters, photos, diaries). So far we have made the first step of a project that wishes to become a digital participatory archive for the town and citizenship of Monza. Through the collection of private sources we would like to integrate the information that already exists in the popups currently shown on the web

Il poster in pdf


Andrea Oldani (Monza 1993) si è laureato con pieni voti e lode in Scienze Storiche con curriculum Medievale nel dicembre 2017 presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sul Monastero di San Prospero di Reggio Emilia durante la Crisi del Trecento successivamente pubblicata in forma di articolo presso la rivista online Studi di Storia Medievale e Diplomatica https://riviste.unimi.it/index.php/SSMD/article/view/11540. Dal gennaio 2018 collabora con l’Archivio Diocesano di Novara e con l’Associazione Storica Cusius di Miasino per l’edizione di fonti medievali e studi di storia locale dell’area del Lago d’Orta. A Settembre 2019 completa con i massimi voti e la lode il Master di II Livello di Public History dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia con una tesi sul progetto RaccontAvo. Da marzo 2019 è orgogliosamente socio dell’Associazione di Public History PopHistory.

Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search